top of page

Naturalmente: i vini di Valli Unite (col calice)


Se in un calice di vino si concentra un mondo. Che racconta storie di vigne allevate con metodo biologico, certo. Croatina, barbera, timorasso. Ma anche e soprattutto idee e stili di vita basati sulla condivisione e sulla cura: del luogo in cui si vive, dell'alimentazione e delle persone che abitano dentro e fuori quell'esperienza che si chiama Valli Unite.


Assaggeremo il tutto venerdì 20 gennaio alle 18 da Verdessenza, in compagnia di alcuni dei vini naturali e dei protagonisti che ci racconteranno i quarant'anni abbondanti di questa azienda contadina multifunzionale, che oggi conta trenta persone lavoratrici, abili ad amalgamare i saperi antichi con le tecniche più innovative.


«Valli Unite è 100 ettari di terra condotta con il metodo biologico -, spiegano i responsabili - in cui vengono praticate viticoltura, agricoltura e allevamento in un ambiente ancestrale dove il bosco è ancora dominante: un ecosistema in armonia con la natura, modificato dalla mano umana solo dove strettamente necessario».


A voi solo il compito di presentarvi venerdì portando il vostro calice, per rendere l'evento gentile e il più possibile Abbasso Impatto.

Comments


bottom of page