È l'ora dello scrub. E come autoprodurlo


Non possiamo dire che quest'estate il sole non ci abbia baciati. E che non abbia lasciato segni anche sul resto della nostra pelle, che ora potrebbe avere bisogno di qualche coccola in più.

E diamogliela, che diamine: ecco arrivata l'ora dello scrub, operazione utile per restituire alla pelle freschezza e salute, rinnovando lo strato superficiale dell'epidermide restituendo idratazione e morbidezza.


Da Verdessenza in questi giorni arrivano gli scrub professionali de La Saponaria, ma intanto se volete sperimentare il faidaté antispreco, il nostro consiglio è quello di provare lo scrub con i fondi del caffè o quello a base di bicarbonato e yogurt o l'alternativa con miele e zucchero.

Qui le ricette veloci veloci:


Scrub con i fondi del caffè

- 4 cucchiai di fondi di caffè

- 2 cucchiai di sale marino grosso

- 2 cucchiai di zucchero di canna

- 2 cucchiai di olio d’oliva

Per ottenere uno scrub drenante, antiossidante, esfoliante e rigenerante


Scrub con il bicarbonato

- 1 cucchiaio di bicarbonato

- 1 cucchiaio di yogurt

E otterrete uno scrub che è anche antibatterico


Scrub con miele e zucchero

- 1 cucchiaio di miele

- 1 cucchiaino di zucchero di canna

- 3 cucchiai di olio di oliva

Per avere uno scrub più nutriente

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti